Anche il nostro cane, come noi, ha bisogno delle dovute cure igieniche.

Tenerlo sempre pulito e profumato non è solamente una questione estetica ma anche di salute, soprattutto in estate quando fa molto caldo o magari si decide di portare il proprio amico al mare in spiaggia con sè.

Sicuramente al ritorno a casa anche lui avrà bisogno di un bel bagno dopo essersi rotolato sulla sabbia e non tutti magari hanno a disposizione lo spazio e l’attrezzatura necessaria per effettuare una buona toelettatura. Per questo motivo spesso si ricorre al toelettatore professionale.

Un professionista, infatti, non vi deluderà nel risultato e vi consigliamo di affidarvi a lui soprattutto nel caso in cui il vostro cane dovesse essere un pò difficile da gestire o se magari deve partecipare a delle esibizioni canine.

Ultimamente, però, per venire incontro alle esigenze dei nostri amici animali e nostre, nelle città stanno nascendo negozi che mettono a disposizione per i propri clienti tutto l’occorrente: box doccia, phon e spazzole per una toelettatura self service.

Di conseguenza, nel caso voleste affidarvi alla toelettatura fai da te, vi diamo dei piccoli consigli:

  • Abituate il vostro cane alla pulizia fin da piccolo ma gradualmente, senza forzarlo. Non puntategli direttamente il getto d’acqua contro e non costringetelo ad entrare nella vasca o nel box d’acqua contro la sua volontà.
  • Se il vostro amico è a pelo lungo, spazzolatelo tutti i giorni con una spazzola a denti larghi, la quale vi aiutierà ad eliminare anche il sotto pelo al fine di evitare la formazione di nodi che altrimenti sarebbero difficili da eliminare più avanti.
  • Per quanto riguarda il bagno, non lavatelo troppo spesso perchè altrimenti il pelo rischia di rovinarsi. Una volta al mese è sufficiente, utilizzando sempre uno shampoo specifico

La toelettatura non riguarda solo il pelo ma l’intera igiene del vostro amico a quattro zampe.

Un altro fattore fondamentale, infatti, è la pulizia della bocca. Per impedire la formazione del tartaro, cercate di pulirla di frequente magari aiutandovi con un dentrifricio per cani.

Altre zone particolarmente delicate da tenere sotto controllo, sono le orecchie e gli occhi.

Anche in questo caso è possibile trovare dei prodotti specifici ma, nel caso in cui dovessero nascere otiti o infezioni, la soluzione migliore è quella di rivolgersi al veterinario.

Infine, per quanto riguarda il taglio delle unghie, è importante procedere con molta attenzione, individuando bene la parte da tagliare (la parte trasparente).

Molti cani, però, hanno le unghie nere e risulterà difficile capire fin dove tagliare, per questo se non siete degli esperti potreste rischiare di far male al vostro amico.

Vi consigliamo, quindi, di rivolgervi ad un toelettatore professionista.

E voi come vi prendete cura del vostro inseparabile amico a quattro zampe? Raccontateci le vostre esperienze!